ATCL Magazine | Didattica della Visione
2479
post-template-default,single,single-post,postid-2479,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.0,vc_responsive

Didattica della Visione

L’ATCL, in collaborazione con Agita, che ha assicurato l’attività formativa, in partenariato con Agiscuola e gli istituti comprensivi “San Nilo” di Grottaferrata, “Don Lorenzo Milani” di Monteporzio, “Duilio Cambellotti” (facenti parte della Rete Stabile Scuole RES Castelli Romani), ha realizzato tra ottobre e dicembre il progetto Didattica della Visione.

Il sostegno del Ministero dell’istruzione, università e ricerca ha permesso di intervenire su 141 classi di ogni ordine e grado e di interagire con 3.067 studenti, ai quali sono stati proposti tre spettacoli presso il Teatro Alba Radians di Albano: Il tenace soldatino di piombo, un film da palcoscenico (Teatro delle Apparizioni), Martina Testadura (Teatro Viola), Pierino (Garaffo Teatro Terra).

L’attività si è articolata in una serie di azioni prodromiche all’essere “in prima fila”, destinate a docenti e studenti per gettare le basi per un’alfabetizzazione ai linguaggi della scena: una “didattica”, capace di creare il terreno adatto ad accogliere l’esperienza del “vedere insieme”, “vedere dal vivo”.

Didattica della Visione

-interviste